03 Ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:07
SPORT

Napoli: Il giocatore gambiano Ismaila Badje cita la FIGC

08 Settembre 2022 18:08 — L'indiscrezione arriva dal sito www.alfredopedulla.com e dal Corriere dello Sport.

Il giovane giocatore gambiano Ismaila Badje  classe 2000, giunto in Italia nel 2017 per motivi umanitari, ha ricevuto per la corrente stagione sportiva una proposta di contratto professionistico pluriennale dalla società Taranto F.C., partecipante al campionato nazionale di serie C, contratto che non si è potuto perfezionare, a causa delle disposizioni di dettaglio relative ai tesseramenti dei calciatori stranieri per la stagione sportiva 2022/2023, contenute nel Comunicato Ufficiale FIGC, n. 250/A, del 19 Maggio 2022.

Dopo aver trasmesso una istanza in autotutela alla FIGC, con la quale chiedeva l’autorizzazione espressa al suo tesseramento presso un Club professionistico, avendo ricevuto riscontro negativo, il talentuoso attaccante gambiano ha così deciso di tutelare i suoi diritti attraverso un procedimento incardinato innanzi al Tribunale civile di Napoli. L'atto è stato depositato depositato in data odierna ed a quanto apprende ifattidNapoli  l'udienza è stata fissata per il 03 ottobre prossimo. 

Al riguardo, il pool di avvocati difensori incaricati, composto da Giuseppe Bosco – civilista del foro di Napoli – Pierpaolo Cacciotti – amministrativista del foro di Milano- Marco Bosco – penalista del foro di Rimini, Vincenzo Falanga – civilista del foro di Roma    – ha dichiarato: “Nella vicendain danno del nostro assistito, emergono – in primis – una palese contrazione del diritto fondamentale al lavoro, aggravata da possibili profili di discriminazione per provenienza geografica, nonché una serie di antinomie ed incongruenze rilevabili tra le stesse disposizioni regolamentari sportive, che le rendono incontestabilmente difformi rispetto a molteplici norme sovraordinate dell’ordinamento nazionale ed internazionale. Confidiamo pienamente nell’operato della magistratura.”

 

08 Settembre 2022 18:08 - Ultimo aggiornamento: 08 Settembre 2022 18:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi