21 Gennaio 2020 - Aggiornato alle 06:46
CRONACA
Napoli: Il tombino di via Vecchia San Rocco spopola sui social e diviene l'emblema dello stato di abbandono in cui versa la città
20 Dicembre 2019 11:28 —

Spopola sui social Il tombino di via Vecchia San Rocco che da oltre dieci giorni non viene riparato e che costringe gli automibilisti a pericolisi slalom e ad invadere la carreggiata opposta per poter percorrere la già stretta strada che collega via Emilio Scaglione a via Nicolardi ed ai Colli Aminei. Post del genere "saranno circa 10/12 giorni che questo ostruisce il corretto passaggio delle auto e che causa quindi problemi.....ma cosa si aspetta a risolvere?" o "ma il tombino su via san Rocco chi lo deve aggiustare?" a cui segue l'ironico commenrto "a natale babbo natale se no a gennaio la befana". Il tombino di San Rocco, di colpo, è divenuto famoso e la sua fotografia sta divenendo virale. Come spesso accade, il caso meno eclatante è diventato l'emblema dell'abbandono totale in cui versa la città perchè è la dimostrazione lampante che non si riesce ad intervenire neanche per una cosa semplice come aggiustare un tombino. L'amministrazione comunale napoletana pensa in grande e guarda alla Regione invece di risolvere i mille problemi di una città alla deriva.  "Sono i piccoli dettagli che sono di vitale importanza. Le piccole cose fanno accadere grandi cose" scriveva John Wooden.  

20 Dicembre 2019 11:28 - Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2019 11:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi