30 Luglio 2021 - Aggiornato alle 16:07
SALUTE
Napoli: In attesa che il Governo si decida a detassare gli assorbenti un farmacista napoletano si accolla la tampon tax del 22%. Su tutti i brand e per sempre
23 Giugno 2021 16:52 — La battaglia di Francesco Segreto farmacista del Vomero che non è nuovo a battaglie del genere.

In attesa che il Governo prenda atto che il ciclo mestruale non è un lusso e che abolisca del tutto la tampon tax del 22% sugli assorbenti, l'iniziativa la prende un un imprenditore privato del Vomero, Francesco Segreto, titolare di una farmacia in via Belvedere. E mentre una catena di farmacie italiane vara l'iniziativa a termine, sette mesi, e solo su 40 brand e la Coop abbatte l'IVA del 18% ma solo per 7 giorni, rilanciando la petizione da 500mila firme, più semplicemente il Dr.Segreto abbatte l'IVA su tutti i brand e per sempre in attesa che il Governo ponga fine a questa discriminazione fiscale di genere. 

Abbiamo chiesto al Dr. Segreto, che non è nuovo ad iniziative del genere, se ha fatto bene i suoi calcoli.

"Io non sono un gruppo di capitali ma un semplice padre di 3 figlie femmine e farmacista ed ho deciso di praticare lo sconto del 22% su tutte le tipologie di assorbenti, di qualsiasi brand e per sempre. Verrà fatto uno sconto pari al 22% alla cassa che è pari all’IVA e mi accollo io con enorme piacere questa spesa che dovrebbero sostenere le donne. Per me il ciclo mestruale non è un lusso e gli assorbenti devono essere considerati un bene di prima necessità come avviene nei paesi più civili, probabilmente, di noi." afferma il Dr. Segreto.

In effetti, già dal 2015 il Canada ha eliminato la tassa sugli assorbenti e anche sulle coppette mestruali. In Australia sono tassati come beni di prima necessità. Il governo di Jacinda Ardern in Nuova Zelanda ha stanziato 25 milioni di dollari neozelandesi per distribuire, da questo giugno, gratuitamente in tutte le scuole gli assorbenti e altri prodotti per l’igiene mestruale. 

Da novembre 2020 è arrivato in Scozia il Period Products Bill, primo provvedimento normativo al mondo che garantisce la fornitura gratis e universale alle donne degli assorbenti e di tutti i prodotti di base necessari nel periodo delle mestruazioni, ed è legge in Scozia.

Nel resto del Regno Unito, attualmente la tampon tax è al 5%, comunque più bassa di quella italiana che tassa al 22%, come i beni di lusso, gli assorbenti. Sono invece beni di prima necessità i rasoi.  

"Si rende conto che io e lei, per raderci possiamo acquistare rasoi con l'Iva al 4% e una donna per quarant'anni deve acquistare assorbenti pagandola al 22%? Io ho una sola parola che mi viene in mente: assurdo" conclude il farmacista vomerese.

Ci vien da dire, scherzandoci su, che rasoi e lamette, anche con l'IVA al 4% costano una cifra blu e bene ha fatto il Dr.Segreto a farsi crescere la barba.   

Antonio Pianelli

23 Giugno 2021 16:52 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021 16:52
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi