11 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 18:36
SPORT
Napoli: Infortunio per Verdi e Younes. E De Laurentiis apre le porte a Cavani
21 Novembre 2018 18:51 —

Allenamento mattutino con sorpresa negativa per Carlo Ancelotti. Il tecnico, infatti, ha perso in un colpo solo sia Simone Verdi che Amin Younes, il primo candidato ad una maglia da titolare contro il Chievo Verona, mentre il tedesco di origini libanesi alla panchina. Verdi ha subìto una distorsione alla caviglia sinistra la cui entità sarà valutata nelle prossime 48 ore. Per Younes lievissima distorsione di primo grado alla caviglia destra. Fuori due, quindi, con la rosa delle scelte che si restringe notevolmente. La squadra ha svolto attivazione in avvio, poi lavoro tecnico tattico con svolgimento di gioco e applicazione del pressing e partitina a campo ridotto. Chiusura con esercitazioni al tiro. Sono rientrati dagli impegni con le Nazionali anche Mertens, Fabian Ruiz, Diawara e Ounas.

Non sono tornati ancora a Napoli, invece, i polacchi Zielinski e Milik ma Ancelotti li accoglierà a braccia aperte. Entrambi, infatti, si sono rivitalizzati con la maglia della nazionale e Re Carlo potrà solo che vedere di buon auspicio i passi in avanti compiuti dai due. Piotr ha giocato con grande personalità contro il Portogallo e sembra proprio che sia uscito dal torpore delle ultime settimane, una sorta di dormiveglia che regalava prestazioni negative alla squadra. Arek, invece, è andato in rete – seppur su rigore – ma ha mostrato segnali di vitalità. Si è procurato il penalty con una grande azione, ed è ha tenuto tutto il reparto offensivo da solo, complice l’assenza di Lewandowski e la panchina di Piatek. Ha dimostrato, insomma, di poter fungere da centravanti-boa ma anche da attaccante di movimento, in grado di dialogare con i compagni anche dal punto di vista tecnico. Sicuramente avrà apprezzato il tecnico, pronto a sfruttare la voglia di rivincita del polacco dopo le ultime esibizioni tutt’altro che esaltanti.

Il Presidente De Laurentiis, intanto, alla radio ufficiale del club ha ammesso come non ci saranno acquisti a gennaio, mentre per l’estate è previsto “un grande nome”, aprendo al ritorno di Cavani ma solo a determinate condizioni e con l’avallo di Ancelotti.

Giovanni Spinazzola

21 Novembre 2018 18:51 - Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2018 18:51
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi