10 Aprile 2020 - Aggiornato alle 07:08
CRONACA
Napoli: Intensificati i controlli alla Stazione Centrale
10 Marzo 2020 20:13 —

Controlli intensificati presso gli scali ferroviari campani per l’attuazione delle misure per il contenimento della diffusione del covid-19, disposti dal Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri firmato ieri.

Nelle principali stazioni campane, la Polfer, ha allestito dei check  point dedicati ai viaggiatori, con la presenza di desk “Polizia di Stato”, per consentire all’utenza la compilazione del modulo di autodichiarazione ex artt. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28.12.2000, che attesti comprovate esigenze che li autorizzano a  viaggiare, prima di essere indirizzati ai varchi sorvegliati anche con la collaborazione di personale di Protezione Aziendale di Rete Ferroviaria Italiana. Le operazioni di controllo si svolgono nel rispetto delle misure di prevenzione, previste  per le malattie infettive diffuse, avendo cura delle distanze di sicurezza.

I controlli di prevenzione hanno consentito di denunciare un cittadino italiano residente a Napoli di 26 anni, perché inosservante alle disposizioni dell’Autorità, avendo disatteso le misure di contenimento della diffusione del covid-19. Infatti lo stesso viaggiava proveniente da altra provincia, privo di comprovati motivi. L’uomo inoltre, approfittando dell’epidemia in corso e senza temere il rischio del contagio, è stato trovato in possesso, ai fini della vendita abusiva, di  200 mascherine di protezione contro le malattie infettive.

Numerosi i controlli eseguiti in ambito Compartimentale, suddivisi tra la Stazione di Napoli Centrale, Afragola, Caserta, Salerno e Benevento.

10 Marzo 2020 20:13 - Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 20:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi