22 Novembre 2019 - Aggiornato alle 00:31
CRONACA
Napoli: Ischia, 70.000 passeggeri in arrivo e partenza nell'ultimo week-end
02 Settembre 2019 22:17 —

Sono oltre 70 mila i passeggeri in arrivo e partenza registrati dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Ischia - per tutti i porti dell’isola - durante lo scorso weekend (venerdì 30 agosto – domenica 1 settembre). Un dato che supera di 4 mila passeggeri i numeri registrati nello stesso periodo dello scorso anno. I numeri complessivi dei veicoli hanno pressoché equiparato quelli del 2018, con oltre 4 mila auto in partenza e 2.300 in arrivo. Il weekend, come previsto, è stato caratterizzato da elevati flussi in partenza connessi con il controesodo di fine agosto. In totale, sono stati oltre 41 mila i passeggeri imbarcati dai porti dell’isola, con i dati più rilevanti che hanno caratterizzato la giornata di domenica 1 settembre. Elevato anche il numero di veicoli in partenza, il cui dato – nella giornata di domenica – ha superato quota mille automezzi imbarcati dal solo porto di Ischia. I dati dell’ultimo weekend consentono anche di comunicare il consuntivo del mese di agosto e, più in generale, dei tre mesi estivi. Nello specifico, nel mese di agosto sono stati registrati 646 mila passeggeri in arrivo e in partenza (71 mila in più rispetto al 2018), di cui 440 mila dal porto di Ischia (46 mila in più rispetto al 2018). I dati dei tre mesi estivi (giugno, luglio e agosto) segnano invece un numero complessivo di 1 milione 772 mila passeggeri (107 mila in più rispetto al 2018). Il numero degli automezzi trasportati nel trimestre segna invece un decremento, con il dato che si attesta a 144 mila unità (5 mila in meno rispetto al 2018). Nonostante il numero rilevante di passeggeri e, soprattutto, di auto in partenza, le operazioni di imbarco e sbarco si sono svolte senza particolari criticità, grazie anche al prezioso contributo fornito dai volontari della Croce Rossa e, nei momenti di maggior affluenza, dalle forze di polizia che hanno affiancato il personale della Guardia Costiera con l’obiettivo di rinforzare la cornice di sicurezza portuale. Per quanto attiene i collegamenti marittimi, nella giornata di domenica sono stati registrati ritardi nelle corse di alcuni traghetti, principalmente causati dai rilevanti flussi in partenza. Ciò nonostante, il nuovo sistema di viabilità portuale ed extra-portuale ha consentito di poter gestire l’attesa delle numerose auto destinate all’imbarco, evitando di occupare infruttuosamente la zona di imbarco e le immediate vicinanze.

02 Settembre 2019 22:17 - Ultimo aggiornamento: 02 Settembre 2019 22:17
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi