18 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 14:58
CRONACA
Napoli: Ischia, uomo muore investito da auto pirata a Lacco Ameno. Un 24enne si costituisce e viene arrestato. È risultato positivo ai cannabinoidi
02 Febbraio 2020 12:01 —

Un uomo di 56 anni che camminava sul ciglio della strada in via Nazionale Fango a Lacco Ameno nell'isola di Ischia, è stato falciato, secondo le prime notizie, da un'auto pirata questa mattina poco dopo le 6.30. Sul posto i Carabinieri di Ischia per le indagini del caso ed il 118.

Poco fa, in un comunicato diffuso dall'Arma dei  Carabinieri di Ischia, si è appreso che un giovane di 24 anni si è costituito.  Poco prima dell’alba, il giovane era a bordo della sua auto a Lacco Ameno e mentre percorreva la via provinciale Fango lacco in direzione Forio ha investito un 64enne del posto che stava passeggiando sul ciglio della strada. Lo ha trascinato per circa 20 metri e poi è fuggito. La vittima è stata notata poco dopo il fatto da un passante che ha chiamato i Carabinieri e il 118. I militari hanno trovato sulla strada alcune parti dell’auto che ha investito il 64enne mentre il personale sanitario intervenuto non ha potuto fare altre che constatarne il decesso. L’autore si è costituito in caserma presso i Carabinieri di ischia. Il 24enne - risultato positivo ai cannabinoidi - è stato tradotto in carcere in attesa di giudizio. L’auto è stata sequestrata.

Carlo Landolfi

02 Febbraio 2020 12:01 - Ultimo aggiornamento: 02 Febbraio 2020 16:40
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi