20 Gennaio 2020 - Aggiornato alle 09:16
CRONACA
Napoli: Ivoriano arrestato dai Carabinieri a Porta Nolana. Aveva con se otto smartphone di ultima generazione e 500 euro in contanti. Uno dei cellulari era stato rapinato poco prima ad una donna in via Toledo
22 Dicembre 2019 18:07 —

I Carabinieri motociclisti del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno sottoposto a fermo per ricettazione, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale Idrissa Soumaro, 26enne di origini ivoriane. Era in strada, poco distante da Porta Nolana: tra le sue mani diversi smartphone di ultima generazione. Quando ha notato i motociclisti, Soumaro è fuggito, cercando di confondersi tra la folla delle le vie limitrofe. Bloccato, il 26enne ha continuato a dimenarsi con violenza e non ha fornito alcuna spiegazione plausibile agli 8 smartphone e ai 500 euro in contante che i militari gli hanno trovato addosso. Uno dei cellulari – hanno scoperto i Carabinieri - era stato scippato poche ore prima in Via Toledo dalle mani di una 46enne napoletana. Il 26enne è stato tradotto al Tribunale, il suo fermo convalidato. E’ ora nel carcere di Poggioreale. Continuano gli accertamenti per risalire ai proprietari degli altri 7 telefoni recuperati.

22 Dicembre 2019 18:07 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 18:07
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi