17 Agosto 2018 - Aggiornato alle 06:57
SPORT
Napoli: L'affaire Cavani non si sblocca e resta poco tempo. In ballo ancora Belotti e Balotelli. Ma i tifosi già scalpitano
10 Agosto 2018 17:28 —

Il Napoli continua ad allenarsi in vista della terza ed ultima amichevole internazionale contro il Wolfsburg; agli ordini di Carlo Ancelotti c'è anche il nuovo terzino Kevin Malcuit mentre per Ghoulam sarà necessario un altro mese e mezzo, ecco perché è stato blindato Sebastiano Luperto, capace di impressionare positivamente il tecnico di Reggiolo durante tutto il ritiro. Al lavoro non solo calciatori e staff tecnico, ma anche la dirigenza; c'è, infatti, da risolvere la questione portiere e provare a portare a Napoli il bomber, il colpo da novanta, il top player insomma. Per quanto riguarda l'estremo difensore, c'è la volontà di Ochoa di sposare Napoli ed anche lo Standard Liegi starebbe ammorbidendo le sue posizioni, proprio per facilitare il trasferimento ed accontentare il messicano. Si lavora sempre sulla base di un trasferimento in prestito con diritto di riscatto - senza obbligo - formula gradita agli azzurri. Per quanto riguarda il bomber, invece, il sogno Cavani si sta affievolendo; il PSG non concede sconti e De Laurentiis non avrebbe intenzione di impegnarsi economicamente per pagare il cartellino del calciatore. La porta resta sempre aperta ma decisamente meno rispetto a qualche settimana fa; il tempo, come se non bastasse, è nemico del Napoli in questa trattativa. E' spuntato fuori il nome di Belotti ma trattasi di un'operazione difficile, perché Cairo chiede almeno 65 milioni di euro; il gradimento del calciatore c'è (potrebbe giocare la Champions League il Gallo, occasione più unica che rara e da cogliere al volo) ma la valutazione è elevata. Sullo sfondo resiste anche il nome di Balotelli, con SuperMario che si candida ogni volta possibile sui social. Il bomber della Nazionale verrebbe in Campania a piedi, ha un costo accessibile sia dal punto di vista del cartellino che come ingaggio (è ampiamente nei parametri) ed è molto amico di Insigne; qui le resistenze sono dal punto di vista caratteriale, con il giocatore più volte protagonista di episodi incresciosi fuori dal rettangolo di gioco. Basteranno le promesse del ragazzo a convincere ADL? Ancora pochi giorni e sapremo.  

Giovanni Spinazzola

10 Agosto 2018 17:28 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto 2018 17:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi