15 Agosto 2018 - Aggiornato alle 13:21
SALUTE
Napoli: L'Associazione "Chiaia per Napoli" denuncia su Facebook che 60.000 euro di vaccini sono stati gettati nell'immondizia
31 Gennaio 2018 23:27 — Secondo una telefonata anonima ricevuta ci sarebbe stato un black out negli uffici della Asl Napoli 1 di via Chiatamone.

"Circa 2 settimane orsono, sembrerebbe che a causa di un black out prolungato nei locali dell’ASL Napoli 1 in via Chiatamone, i frigoriferi sarebbero rimasti spenti per circa 48 ore ed in assenza di un gruppo elettrogeno, un numero cospicuo di vaccini avrebbe subito modificazioni tali da motivarne l’eliminazione con un danno stimato di circa 60 mila euro. Se questa notizia giunta alla nostra associazione con una telefonata anonima, trovasse conferma, occorrerebbe allora domandarsi se con quella cifra non sarebbe stato meglio fornirsi di un gruppo di alimentazione autonomo, chi lo avrebbe dovuto fare e perché non sia stato fatto". E' il post che si legge sulla pagina Facebook dell'Associazione civica onlus Chiaia per Napoli.

31 Gennaio 2018 23:27 - Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2018 23:27
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi