21 Aprile 2021 - Aggiornato alle 01:52
CRONACA
Napoli: L'ultima beffa dell'amministrazione De Magistris ai napoletani. Sottratti centinaia di posti per i residenti dalle strisce blu
02 Marzo 2021 19:01 — Dopo poco che sono stati pagati i rinnovi per i permessi i cui costi si sono decuplicati con l'amministrazione De Magistris.

L'ultima beffa del Comune di Napoli ai danni dei cittadini partenopei arriva dall'ANM che gestisce le aree di sosta a raso in superficie, strisce blu e parcheggi. In questi giorni si sta installando la in molte zone della città una nuova segnaletica che indica che "in quell'area di sosta sono soggetti al pagamento tutti gli utenti, compresi i possessori di permesso residente, abbonamenti, auto elettriche ed ibride, titolari di contrassegno disabili ed autorizzati". In poche parole i residenti che hanno pagato al Comune il rinnovo per la sosta nelle strisce blu appena due mesi fa, si vedono sottratti di colpo centinaia di posti loro riservati. Il danno e la beffa sono serviti. Decisioni sconcertanti prese da una amministrazione sempre più sconcertante. Purtroppo si denota che per Napoli al peggio non c'è mai fine. Serve una risposta immediata da parte delle associazioni dei consumatori.

Dopo la nostra denuncia, apprendiamo che alcuni legali hanno preso in considerazione la possibilità di avviare una class action contro il Comune di Napoli e che alcuni consiglieri comunali hanno scritto all'Assessore al ramo per conoscere i dettagli del provvedimento.  

Antonio Pianelli

02 Marzo 2021 19:01 - Ultimo aggiornamento: 04 Marzo 2021 13:01
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi