17 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 16:49
CRONACA
Napoli: Licola, denunce, multe e una proposta di DASPO
19 Settembre 2018 18:24 — Spuntano furgoni per trasporti “abusivi” alternativi a quelli pubblici.

A Licola, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio organizzato per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa e reati predatori, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per falsità ideologica e false dichiarazioni sull’identità un commerciante 34enne del luogo che nel corso di controllo alla circolazione stradale aveva fornito generalità false. Avviato il procedimento per l’allontanamento (DASPO) a carico di  un 46enne di Castel Volturno già noto alle forze dell'ordine sorpreso a esercitare abusivamente l’attività di parcheggiatore in contrada “La Schiana”, nei pressi dell’Ospedale “Santa Maria delle Grazie”. Nel corso dei controlli al circolazione stradale sono state perseguite 16 violazioni al Codice tra cui 6 per circolazione con veicoli sprovvisti di copertura assicurativa, 3 per guida con patente scaduta e 2 per circolazione con veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo. Sequestrati 3 furgoni usati da altrettanti personaggi del luogo che li usavano, senza alcuna autorizzazione, per trasportare extracomunitari dai paesi del casertano alla fermata della cumana di Licola. Il “servizio” era, ovviamente, a pagamento. Ogni trasportato pagava un euro.

19 Settembre 2018 18:24 - Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2018 18:24
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi