12 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:03
CRONACA
Napoli: Loreto Mare, Procura apre inchiesta per omicidio
21 Agosto 2017 13:34 —

È omicidio colposo il reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica di Napoli in merito alla morte di Antonio Scafuri all'ospedale Loreto Mare. Antonio fu ricoverato in codice rosso dopo un incidente. Il padre del ragazzo ha raccontato i ritardi e la disorganizzazione per trasferire il figlio al Pellegrini per eseguire delle indagini. Tempo preziosissimo perso tanto che due medici avrebbero duramente litigato tra loro per i ritardi nelle procedure. Uno dei medici avrebbe detto all'altro che chiedeva di accelerare il trasferimento di non preoccuparsi perché la situazione era sotto controllo. E mentre la situazione "era sotto controllo" il ragazzo se ne è andato. La Lorenzin, Ministro della Salute, ha inviato gli ispettori che, ormai purtroppo, sono di casa a Napoli e la Procura ha aperto un fascicolo le cui indagini dovranno appurare se ci sono state e dove le responsabilità per la morte di un ragazzo di appena 23 anni. Ipotesi di reato, come detto, omicidio colposo. Dopo gli atti urgenti svolti dal pm Fabio De Cristofaro, con il coordinamento del procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli, il fascicolo è stato assegnato al pm Michele Caroppoli della sesta sezione coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio.

Antonio Pianelli 

 

21 Agosto 2017 13:34 - Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2017 13:34
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi