23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 20:07
SPORT
Napoli: Lozano, "Voglio dare il massimo per la squadra ed il mister". Ancora 24 ore per Icardi
27 Agosto 2019 16:26 —

Hirving Lozano si è presentato ufficialmente ai tifosi azzurri in una conferenza stampa davvero interessante, dove il messicano ha subito messo in chiaro di che pasta sia fatto. "Voglio dare il massimo per la squadra ed il mister, ho ancora tanto da imparare e qui voglio lavorare bene per crescere" le sue parole. "Sono contento di far parte di questo gruppo, sono in una squadra importante composta da grandi giocatori" ha ammesso prima di spiegare le sue caratteristiche. "Sono un giocatore tecnico e veloce. Deciderà il mister in quale posizione impiegarmi, io farò sempre il massimo". La squadra azzurra come unica opzione per sua stessa ammissione; "Il Napoli è sempre stata la mia prima scelta, sono contento sia andato tutto per il verso giusto". Il messicano, il primo nella storia azzurra, ha scelto la maglia numero 11, "sempre scelta nella carriera europea fin qui". Lozano si è detto già pronto per la Juve, ricordando come abbia sempre segnato al debutto. Insomma, un bel biglietto da visita per il calciatore più costoso della storia azzurra.

Il mercato, però, non è finito qui; sono, infatti, le ore decisive per la punta. Icardi dovrà dare la risposta definitiva entro le prossime 24 ore, altrimenti si chiuderà per Fernando Llorente. Il ds dei partenopei Cristiano Giuntoli ha già raggiunto un accordo con l'entourage del basco; biennale da 2,5 milioni di euro a stagione per un matrimonio che potrà essere annunciato domani. Saranno decisivi, invece, gli ultimi giorni di mercato (forse le ultime ore) per James Rodriguez. Il colombiano si è infortunato contro il Valladolid (due settimane di stop) ma è sempre Florentino Perez l'ostacolo. Jorge Mendes continua a lavorare sull'operazione, con il ragazzo che potrà arrivare all'ombra del Vesuvio solo con la formula del prestito.

Giovanni Spinazzola

27 Agosto 2019 16:26 - Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2019 16:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi