03 Marzo 2021 - Aggiornato alle 03:07
MONDO ANIMALE
Napoli: Manifestazione in Galleria degli attivisti di "Animal Save"
13 Febbraio 2021 17:04 —

Gli attivisti e le attiviste di Napoli Animal Save si sono riuniti in Galleria Umberto I, per manifestare e rendere note le pratiche dell’industria zootecnica e della sperimentazione animale. Questo è il secondo giorno dei “5 Day of Activism” a Napoli, ieri il movimento ha tenuto una performance contro la deforestazione dell’Amazzonia e domai saranno in Largo Berlinguer per la manifestazione “Dairy is Scary”. La manifestazione, denominata Save Square, ha visto riuniti oltre una ventina di attivisti i quali, supportati dalle immagini, hanno mostrano e parlato dei terribili trattamenti, a cui sono sottoposti quotidianamente gli animali, le loro sofferenze e le ingiustizie che subiscono. Save Square è stata una manifestazione pacifica, inclusiva, non discriminatoria e aperta a tutti. Il focus è stato diffondere l’etica antispecista, affinché gli animali non vengano usati e sfruttati. Per riuscire in questo, i partecipanti hanno dialogato, supportati anche dai video, con le persone per informarle della terribile realtà dietro l’industria zootecnica e la sperimentazione animale. Un’azione di sensibilizzazione volta a far conoscere cosa accade nel mondo, ogni giorno. Le condizioni degli animali sono opportunamente dissimulate e nascoste con pubblicità che mostrano il benessere animale, ma è solo una finzione, volta a non rendere le persone consapevoli di quello che accade realmente. Perché sono le singole persone,che con le loro scelte, determinano l’esistenza di questa società carnista. Ogni acquisto quotidiano ha a che fare con il mondo animale. Scegliere le alternative vegetali, non solo per il cibo, è la chiave per rendere liberi gli animali e sottrarli alle torture, ingiustizie, maltrattamenti che subiscono ogni giorno. Come sosteneva il filosofo e poeta statunitense, Ralph Waldo Emerson :”hai appena cenato e per quanto sia scrupolosamente celato alla vista da un’opportuna distanza, la complicità rimane”. Questo è il messaggio che il gruppo di Napoli Save Animal ha cercato di far passare, “sei tu che decidi, ogni giorno, la vita degli animali”. Una decisione che deve essere consapevole e fatta anche tenendo conto che le alternative vegetali, a praticamente tutti i cibi e piatti tradizionali, ci sono. Pertanto “liberare” gli animali da questa schiavitù, che appare eterna, è possibile ed in mano ad ogni uno di noi, ogni giorno, con atti che possono apparire sterili, ma che in realtà fanno tutta la differenza del mondo per i nostri amici animali. 

13 Febbraio 2021 17:04 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2021 17:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi