14 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 13:55
CRONACA
Napoli: Marano, attivista di Noi con Salvini si sente male in auto e viene soccorso da un extracomunitario. Ne viene fuori una dura polemica
26 Novembre 2017 22:20 —

Attivista di Noi con Salvini a Marano si sente male in auto e viene salvato da un extracomunitario. L'uomo aveva iniziato a vomitare e il suo soccorritore lo ha salvato paraticandogli un massaggio al cuore e tenendogli la testa alzata per per evitare che il rigurgico del vomito potesse soffocarlo. L'uomo è stato trasportato all'ospedale cardarelli dove è tutt'ora ricoverato. Sull'episodio è nata una forte polemica in quanto, secondo un comunicato ufficiale diramato dalla formazione politica che fa capo al leader della Lega Matteo Salvini, "una piccola esponente della sinistra di Marano, Stefania Fanelli" recita il comunicato, "appena appresa la notizia che un esponente di Noi con Salvini è stato soccorso da un cittadino immigrato ha subito "tentato tristemente” e “penosamente” di strumentalizzare il tutto. Nemmeno davanti al dolore di una famiglia intera questa signora ha saputo cogliere l’occasione di tacere. Oltre a consigliare ad una persona in un letto di ospedale di “guarire presto per andare a nascondersi in una “saittella”” condisce e rende il tutto più squallido augurando le peggiori sorti anche alla stampa, testualmete“ nascondersi in una “saitella” insieme a quella parte della stampa che gli “scioscia” dietro”. Ecco l’ennesima offesa e tentativo di delegittimare il lavoro dei giornalisti. Vorremmo ricordare alla “distratta” signora che il lavoro che la stampa svolge, ed in particolare il collega del Mattino Bocchetti, in una realtà come quella di Marano di Napoli, comune sciolto più volte per infiltrazioni di camorra, andrebbe invece tutelato e valorizzato. Purtroppo, la stessa Fanelli, è figlia di una cieca politica di sinistra che preferisce stare dalla parte dei centri sociali e dei cortei spacca tutto credendo così di alleviare le coscienze di tutti quegli attori politici che in questi anni, come lei, a Marano prima e a Napoli poi, hanno prodotto nulla, se non per i pochi amici degli amici”, conclude la nota di Noi con Salvini firmata da Giancarlo Borriello, portavoce regionale di NCS, che esprime solidarietà a tutta la stampa napoletana e al giornalista de Il Mattino.    

 

26 Novembre 2017 22:20 - Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2017 22:20
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi