21 Novembre 2018 - Aggiornato alle 05:00
CRONACA
Napoli: Marano, Carabinieri scoprono armi, cartucce, colpi da mortaio, rendini e hashish
15 Maggio 2018 13:20 —

I Carabinieri della stazione di Marano hanno denunciato un 63enne del luogo già noto alle forze dell'ordine per detenzione illegale di arma da fuoco, ricettazione, omessa denuncia di materiale esplodente, detenzione di fuochi pirotecnici non convenzionali e detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Perquisendo l’abitazione dell’uomo i militari hanno rinvenuto una carabina, una doppietta e un fucile a pompa che in passato erano regolarmente detenuti dal padre del denunciato, defunto 17 anni fa, ma di cui non era poi stata regolarizzata la detenzione. La perquisizione nel garage attiguo ha permesso di rinvenire altro: i militari hanno sequestrato un revolver con matricola punzonata, 250 cartucce di vario calibro, 24 colpi da mortaio, 5 rendini e 5 plance di hashish del peso totale di 840 grammi. Il materiale esplodente è stato esaminato e repertato dai Carabinieri del nucleo artificieri di Napoli. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

15 Maggio 2018 13:20 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2018 13:20
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi