25 Maggio 2018 - Aggiornato alle 13:07
CRONACA
Napoli: Marano, un arresto per esorsione
06 Febbraio 2018 15:16 —

I Carabinieri della compagnia di Marano hanno sottoposto a fermo per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso Gennaro Varriale, un 22enne di Marano già noto alle forze dell'ordine e ritenuto contiguo al clan camorristico degli “Orlando - Nuvoletta” operante in città. I militari dell’Arma hanno accertato che il 31 gennaio, dopo aver notato dei lavori appena iniziati in un capannone a Calvizzano, ci si era subito recato in sella a uno scooter e, avvicinato il proprietario, un 56enne del posto, gli aveva intimato di “mettersi a posto a Marano” altrimenti avrebbe dovuto chiudere il cantiere. Verosimilmente nella fretta di avviare “le attività” per giungere al pagamento del “pizzo”, Varriale non si era accorto che il 56enne contattato era il proprietario del capannone e che i lavori venivano realizzati da un suo stretto familiare. Immediatamente ricercato dai militari dell’Arma che avevano ricevuto la denuncia della vittima, Varriale è stato preso poco dopo e sottoposto a fermo. In sede di convalida il GIP, oltre a validare il provvedimento precautelare, ha disposto per l’uomo la custodia cautelare in carcere.

06 Febbraio 2018 15:16 - Ultimo aggiornamento: 06 Febbraio 2018 15:16
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi