28 Luglio 2021 - Aggiornato alle 12:49
CRONACA
Napoli: Maria, figlia di Maurizio Cerrato, “Papà ucciso davanti ai miei occhi dopo lite per un dispetto”
20 Aprile 2021 13:50 —

Maria, figlia ventenne di Maurizio Cerrato, ucciso ieri sera a Torre Annunziata (Napoli) dopo una lite per motivi di parcheggio auto, è testimone dell'omicidio del padre. Racconta a Fanpage.it la dinamica dei terribili fatti avvenuti nel comune del Napoletano.

"Ho sempre saputo chi fosse mio padre e si è fatto ammazzare… è stato soltanto per difendere me. Mio padre il cric l'ha ricevuto in testa prima, molto prima se comunque si è difeso dopo gli è stato teso un agguato", racconta Maria. 

"Mi ha dovuto difendere perché mi è stato fatto un dispetto, mi è stata bucata una ruota (dell'auto ndr.) . E io non me la sono tenuta (cioè ha reagito ndr.),  perché non trovavo giusta questa cosa - spiega - .  [...] Hanno iniziato ad aggredirmi in un garage 10 metri più avanti , dove avevo fermato la macchina e mio padre mi aveva cambiato la ruota, dopodiché sono venute due persone che hanno aggredito me e mio padre. Quando la situazione sembrava quasi essersi placata, uno dei due ha chiamato altre persone, gli hanno teso un agguato l'hanno accoltellato davanti a me". 

QUI L'INTERVISTA: https://www.fanpage.it/napoli/maria-figlia-di-maurizio-cerrato-papa-ucciso-davanti-ai-miei-occhi-dopo-lite-per-un-dispetto/

20 Aprile 2021 13:50 - Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2021 13:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi