23 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:43
CRONACA
Napoli: Marocchino 22enne commise due rapine a Corso Umberto a luglio. Le vittime, due turisti stranieri, furono colpiti con dei fendenti al volto ed al torace. Arrestato oggi
04 Dicembre 2020 16:02 —

Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Napoli, personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, che dispone la misura carceraria per Hamssas Abdelali nato in Marocco il 2.04.1998 gravemente indiziato del reato di rapina aggravata e lesioni. Nelle giornate del 18 e 19 luglio scorso un soggetto armato di coltello ha perpetrato su Corso Umberto due rapine ai danni di turisti stranieri, impossessandosi dei loro telefoni cellulari e di denaro. In entrambi i casi il rapinatore per assicurarsi il possesso della refurtiva ha cagionato delle lesioni alle vittime, giudicate guaribili in 10 giorni, colpendole con dei fendenti al volto ed al torace. Il personale della squadra mobile intervenuto immediatamente sul posto ha fornito le prime cure ai turisti ed ha acquisito tutte le informazioni utili per il rintraccio dell'uomo. L’attività investigativa basata principalmente sull’analisi delle immagini dei sistemi di sorveglianza presenti su tutta l’area interessata dall’evento ed il riconoscimento delle parti offese hanno consentito di individuare il rapinatore nei confronti del quale è stato emesso l'ordine di arresto.

04 Dicembre 2020 16:02 - Ultimo aggiornamento: 04 Dicembre 2020 16:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi