16 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 00:59
SALUTE
Napoli: Medici in metropolitana grazie agli spot sulla salute
16 Settembre 2018 11:48 —

Un anno di comunicazione, una nuova campagna che mira a rafforzare nella cittadinanza l’adozione di scelte consapevoli sul tema della salute. L’Ordine dei Medici di Napoli avvia un’importante campagna attraverso gli schermi di Video Metrò, una serie di spot attraverso i quali parlare a tutti in maniera semplice e diretta, in un contesto libero da qualsiasi pregiudizio.

Il primo ciclo di spot riprenderà il tema delle “bufale” che spesso girano sui canali social in fatto di salute. In modo particolare l’Ordine dei Medici di Napoli darà nuova forza alla campagna promossa a maggio, quella che associava false credenze a epitaffi funebri. Da «ho curato il cancro con il bicarbonato», a «Non mi hanno vaccinato per paura dell’autismo» e molto altro. 

«Da medico – dice Silvestro Scotti – sento forte il dovere di essere al fianco dei cittadini nel trasmettere messaggi chiari e soprattutto “certificati”. Questo è il sentimento di tutti colleghi che rappresento, ai quali va sempre il mio ringraziamento per il lavoro straordinario che viene fatto in ogni giorno. Noi sosteniamo che medici e cittadini non debbano essere gli uni contro gli altri. E’ giusto che chi ha studiato per curare il prossimo si prenda cura del prossimo, e allo stesso tempo che i pazienti si affidino al giudizio dei medici. Questi spot non vogliono convincere nessuno, vogliono informare e sensibilizzare su temi importanti che spesso vengono distorti per le ragioni più disparate». Scotti annuncia anche sono già in lavorazione gli spot relativi all’uso dei vaccini e alla loro importanza. 

16 Settembre 2018 11:48 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2018 11:48
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi