18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 15:00
CRONACA
Napoli: Melito, pistole a casa e auto rubata in garage. Carabinieri arrestano 41enne contiguo agli scissionisti dei Mallardo
18 Settembre 2017 12:20 —

I Carabinieri della tenenza di Melito hanno arrestato in flagranza per detenzione illegale di armi da sparo e per ricettazione di armi e di veicolo rubato F.A., un 41enne del luogo già noto alle forze dell'ordine ritenuto contiguo ai “Paparella”, un gruppo scissionista del clan camorristico dei “Mallardo”. Durante una perquisizione domiciliare l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola calibro 6 con matricola abrasa e di una potente e micidiale semiautomatica calibro 9, sempre con matricola abrasa.
La perquisizione è stata estesa anche a un box auto nella disponibilità dell'uomo, nel quale è stata trovata una Fiat cinquecento rubata nel 2010 in provincia di Caserta. L'arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

18 Settembre 2017 12:20 - Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2017 12:20
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi