13 Luglio 2020 - Aggiornato alle 22:15
CRONACA
Napoli: Mercato, Carabinieri intervengono con i vigili del fuoco per incendio e trovano in casa un uomo colpito da ordine di carcerazione. 36enne marocchino in manette
11 Giugno 2020 09:37 —

E’ stato un principio di incendio scoppiato in un appartamento di Via Celano ad incastrare Amed Daoui, 36enne di origini marocchine. I carabinieri della stazione di Napoli Borgoloreto, insieme ai vigili del fuoco, hanno domato l’incendio e identificato la persona che occupava l’abitazione. I militari hanno accertato che il 36enne fosse destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2016 da Tribunale di Napoli, secondo il quale avrebbe dovuto scontare 3 anni e 13 giorni di reclusione per i reati di rapina e lesioni aggravate, commessi nel 2014 a Napoli. Finito in manette, Daoui è stato tradotto al carcere di Poggioreale. La proprietaria dell’immobile, una 63enne napoletana del quartiere Mercato, è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

11 Giugno 2020 09:37 - Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2020 09:37
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi