22 Luglio 2018 - Aggiornato alle 01:14
SPORT
Napoli: Meret sotto i ferri a Pineta Grande. Mercato scandagliato per completare la rosa
12 Luglio 2018 17:42 —

Alex Meret è finito sotto i ferri oggi pomeriggio, con l’intervento chirurgico iniziato alle 14.30 e finito senza complicazione. Ecco il comunicato apparso sul sito del club. "Alex Meret è stato operato oggi alla Clinica Pineta Grande per la riduzione della frattura dell’ulna sinistra. Gli è stata applicata una piccola placca per dare una stabilità primaria che favorisca la corretta guarigione e riduca i tempi di immobilizzazione. Tra circa 4 settimane, il calciatore si sottoporrà ad un controllo per stabilire i corretti tempi di guarigione". Gli altri ragazzi della rosa, invece, hanno svolto la quarta sessione di allenamento al terzo giorno di ritiro; stamane in avvio esercitazioni in palestra finalizzate alla prevenzione infortuni, poi riscaldamento in campo senza palla. La sessione è proseguita con la rosa divisa in tre gruppi a lavorare in maniera alternata; mentre due gruppi svolgevano lavoro sul possesso palla, l'altro era impegnato in una seduta tecnica. Chiusura con partita a tema caratterizzata da specifico lavoro tattico. Tutti i calciatori, poi, si sono recati al fiume per il refrigerio di muscoli e testa. Nel tardo pomeriggio, poi, seconda sessione giornaliera. Fronte mercato. I partenopei lavorano sempre al doppio colpo Di Maria e Cavani ma, nel frattempo, scandagliano il mercato anche alla ricerca del terzino destro in grado di completare la rosa. Le difficoltà relative a Stefan Lainer persistono ancora ed il club valuta altri profili; primo fra tutti il senegalese Youssouf Sabaly del Bordeaux, abile a giocare su entrambe le fasce e compagno di nazionale di Kalidou Koulibaly. A Dimaro è stato avvistato Fabio Parisi, intermediario di mercato che starebbe lavorando con il club francese proprio per la trattativa. Il Napoli, però, non ha fretta e valuta altre opzioni; tra queste c’è anche quella che porta a Vila Real, lì dove c’è Mario Gaspar, terzino destro spagnolo del sottomarino giallo. Il ragazzo ha grande esperienza internazionale e potrebbe davvero essere un’alternativa più che valida all’albanese. Il ragazzo è un pallino di Giuntoli che lo segue da almeno tre anni. Al momento, invece, i partenopei sembra non abbiano nessuna intenzione di ingaggiare un nuovo portiere dopo quanto accaduto a Meret; offerto il messicano Ochoa – conosciuto benissimo da Ancelotti che gli ha parlato in Russia – ma appare difficile, se non impossibile, l’operazione. Dalla Slovacchia, invece, arrivano le parole di Lobotka che ha aperto ad una sua partenza dal Celta Vigo; al momento a centrocampo il Napoli è full, avrebbe posto solo per un top player, ma nulla è da escludere.

Giovanni Spinazzola

12 Luglio 2018 17:42 - Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2018 17:42
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi