13 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 07:35
SPORT
Napoli: Mertens, Ciro il centenario
29 Novembre 2018 17:34 —

Ciro il Centenario. No, non stiamo festeggiando compleanni – peraltro notevoli, vista l’età – tantomeno ci accingiamo a recensire film in uscita nei cinema. È semplicemente il grande, grandissimo traguardo raggiunto da Dries Mertens (Ciro per i napoletani) ieri sera durante la gara con la Stella Rossa. Il belga ha steso i serbi – insieme ad Hamsik, autore del primo gol e di un assist al bacio proprio per il belga – con una doppietta utile a raggiungere la tripla cifra nella classifica marcatori all-time del club. Il falso nueve che più bomber non si può non vuole più fermarsi; ha conquistato anche Carlo Ancelotti ed è pronto a lanciare la sfida a Marek Hamsik, in una sfida tutta interna per il trono di bomber assoluto. Il Capitano slovacco guida la classifica con 121 reti (dato aggiornato proprio ieri sera), il numero 14 è fermo solo a 100 ed occupa la sesta posizione; nel mirino, ora, vi sono Antonio Vojak, fermo a 103 ed Edinson Cavani bloccato a 104 (ma occhio al possibile ritorno del Matador in estate), da raggiungere e superare sfruttando le prossime due gare di campionato, contro Atalanta e Frosinone. Il piede, infatti, è caldissimo, la tecnica sopraffina e l’intesa con i compagni vincente; il fuoco arde negli occhi del piccolo, grande bomber napoletano, e Re Carlo può solo fregarsi le mani in vista della volata di fine anno dove gli azzurri si giocheranno il futuro in Champions League e – parzialmente - in campionato. Sono 75 i centri in campionato, cinque in Coppa Italia e 20 nelle coppe europee; ecco lo score del ragazzo classe ’87, nato bomber per un’intuizione di Sarri dopo il grave infortunio occorso a Milik due stagioni fa. Il belga – che ha sempre segnato, ma giocando esterno – da allora non si è più fermato, entrando nel cuore dei tifosi napoletani tanto da ribattezzarlo con un nome tipicamente partenopeo. La città l’ha adottato, lui e la sua Kat hanno rifiutato anche la Cina e le valanghe di yuan pronte a ricoprirlo perché, proprio come tutti, anche lui ha un sogno nel cuore. Altri 100 di questi gol Dries, sperando che Hamsik non s’ingelosisca troppo; l’ideale, anzi, sarebbe che il Capitano raccolga il guanto di sfida. Ora che s’è sbloccato, Marek può davvero fare la differenza.

Giovanni Spinazzola

29 Novembre 2018 17:34 - Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2018 17:34
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi