22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 03:00
CRONACA
Napoli: Molo Beverello, senegalese si oppone al fermo e ingaggia colluttazione con i Carabinieri. Arrestato con 96 borse “pezzottate”
31 Ottobre 2017 10:59 —

96 borse con il marchio falso di case di moda italiane ed estere esposte in vendita a turisti e viaggiatori che venivano o partivano per le isole del golfo. Le proponeva un cittadino senegalese 39enne, Mamadou Dia, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici e in Italia senza fissa dimora. I Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Centro lo hanno tratto in arresto per contraffazione di marchi e per resistenza a pubblico ufficiale. Nelle fasi concitate dell’intervento infatti, per evitare l’arresto, ha opposto resistenza ai militari che sono riusciti a bloccarlo solo dopo breve colluttazione e a sottoporre a sequestro il materiale. Ora attende il rito direttissimo.

31 Ottobre 2017 10:59 - Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2017 10:59
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi