13 Agosto 2022 - Aggiornato alle 17:59
CRONACA
Napoli: Monte di Procida, rogo senza controllo rischia di avvolgere le terre vicine. 56enne arrestato dai Carabinieri dopo una colluttazione
30 Giugno 2022 17:35 —

Ha 56 anni l’uomo arrestato dai Carabinieri della stazione di Monte di Procida. Durante un servizio di controllo del territorio, i militari hanno notato una colonna di fumo provenire da via Torregaveta. Il 56enne stava appiccando il fuoco ad un cumulo di sterpaglie e arbusti accantonati nel suo terreno, rischiando di incendiare anche le terre vicine.

I militari gli hanno chiesto di spegnere il rogo e quando gli hanno chiesto di seguirli in caserma ha impugnato un martello da carpentiere. Tra insulti e spintoni ha minacciato di utilizzarlo per colpirli.

Poteva cavarsela con una denuncia ma è finito in manette per resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. E’ ora in attesa di giudizio.
 

30 Giugno 2022 17:35 - Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2022 17:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi