15 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 16:53
POLITICA
Napoli: Movida Bagnoli, Viglietti (Giovani Democratici) "pieno sostegno alla mozione PD"
28 Giugno 2017 12:28 —

La X Municipalità ha discusso ed approvato la mozione sulla movida di Bagnoli e Coroglio, elaborata grazie al gruppo PD. La mozione è stata esaminata anche dai Giovani Democratici del locale circolo territoriale. "La proposta è ottima ed è volta a tutela dei nostri cittadini", dichiara il Segretario dei Giovani Democratici Mario Viglietti, "gli interessi delle persone, il più delle volte, sembrano passare in secondo piano, quando invece sono primari. Prendiamo ad esempio la vicenda dell’incendio dell’ex Arsenale: i cittadini di Cavalleggeri continuano a dormire con le finestre chiuse, mentre il nostro caro sindaco Luigi De Magistris si interessa al Gay Pride. Per inciso, non sono un sostenitore di questa manifestazione perché la ritengo un evento razzista di per sé: gli omosessuali che subiscono discriminazioni non sono diversi dalle donne incinte sul posto di lavoro o dagli extracomunitari, siamo tutte persone che meritano pari dignità", continua Viglietti, "il fatto di fare una manifestazione apposita sembra un modo per sottolineare la diversità più che l’uguaglianza. Sulla movida, il gruppo di Giovani Democratici, sono pienamente a sostegno della mozione che è un grande passo avanti verso una comunità più civile e onesta. Con le aree di parcheggio previste si andrebbe a decongestionare la zona, utilizzando navette alla cui spesa devono partecipare gli imprenditori del terrorio come avviene a Pozzuoli, e inoltre il sistema di videosorveglianza sarebbe un valido supporto per aiutare le forze dell’ordine a combattere la camorra dei parcheggiatori abusivi perpetrata lungo tutta via Coroglio. La politica, ed il Partito Democratico in primis, ha bisogno di fare luce e assumere posizioni certe nel rispetto degli elettori di ogni bandiera: per questo anche noi affermiamo la nostra posizione con forza. Inoltre, bisogna cominciare a prendersi le proprie responsabilità, le istituzioni devono essere come dei genitori nei confronti dei figli, devono saper dare, ma anche indirizzare, e quando serve “mazz e panell” hanno sempre fatto i figli belli. Solo in Italia l’assenza e la leggerezza istituzionale poteva permettere la polemica dei vaccini, cosa che come studente di medicina condanno con veemenza. Chi ha l’onore di porsi come guida, ha l’obbligo di fare di tutto per esserlo. Per concludere, vaccinate i vostri figli."

28 Giugno 2017 12:28 - Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2017 12:28
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi