21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:54
SPORT
Napoli: Navigare 2017, crisi alle spalle, il futuro è a mare
21 Ottobre 2017 16:14 — Aperta la rassegna in programma dal 21 al 29 ottobre al Circolo Posillipo.

C’è l’attenzione all’ibrido con il gozzo Positano 23 eco, ma anche al lusso con il Canelli Yachts Revolutio 39. Ci sono gli italianissimi Italiamarine, ed i francesi di Beneteau. Ma soprattutto si comincia a respirare aria di post crisi a Navigare 2017, la kermesse organizzata da ANRC – Associazione Nautica Regionale Campana, presieduta da Gennaro Amato, al Circolo Nautico Posillipo in programma dal 21 al 29 ottobre. “Il messaggio – sottolinea Gennaro Amato – è quello di riconciliarsi con il mare, per otto anni c’è stata una crisi che ha allontanato i clienti. Per riprovare emozioni già vissute venti giorni fa a Genova. Cliente e cantiere possono così riabbracciarsi e programmare la vendita o la costruzione della propria imbarcazione”. Top design, high technology e conforto assoluto negli Oromarine S11 e 999 open con motorizzazione Suzuki 350. Poi il Novamares 31 Extreme che dispone di un pozzetto trasformabile in zona pranzo o prendisole premendo semplicemente un pulsante con tavolino a scomparsa. Presente anche Rio Yacht, con il nuovissimo Rio 40 Spyder, ma anche con il Paranà 38 e il Colorado 44. Di prestigio le presenze di Rizzardi e di Blu Ice, con il nuovo motoscafo progettato dal napoletano Valerio Rivellini. La tradizionale kermesse, che lo scorso anno ha portato quindicimila persone sulla banchina del circolo posillipino, vedrà quest'anno la partecipazione di trentacinque espositori per cento barche dai 6 ai 18 metri, “più 30% in acqua” sottolinea Amato, e la possibilità di cominciare a provare in mare le novità viste solo in banchina o a secco nei saloni precedenti. “Il mare è una delle risorse più importanti di Napoli e la nautica è uno dei settori trainanti della nostra economia. Dobbiamo sostenere l’impegno degli operatori” ha detto il Presidente della Commissione Attività produttive della Regione Campania Nicola Marrazzo. “Navigare è un appuntamento importante anche in vista dei futuri progetti del Nauticsud 2018. Stiamo ragionando, dopo aver fortificato e strutturato il salone a terra, di poter creare una appendice del salone a mare” il pensiero del Presidente della Mostra d’Oltremare Donatella Chiodo. Le giornate di “Navigare” saranno accompagnate da altre iniziative nel mondo nautica con incontri con esperti del settore, workshop, iniziative legate alla beneficenza legata alla Onlus Santobono-Pausillipon. Orario di apertura dalle 10.30 alle 18.30 (lun-giov 12-18.30) con ingresso libero.

21 Ottobre 2017 16:14 - Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2017 16:14
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi