09 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 20:23
CRONACA
Napoli: Omicidio Cesarano alla Sanità, nuovo arresto
27 Novembre 2019 16:11 —

In data odierna la Squadra Mobile di Napoli ha dato esecuzione ad ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa in data 25.11.2019 dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di Annunziata Gianluca, nato a Napoli l’1.12.1991, già detenuto per altra causa,

Le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia hanno consentito di delineare il ruolo dell’Annunziata quale componente del commando che, all’alba del 6 settembre del 2015 in Piazza San Vincenzo alla Sanità, ha portato a termine l’omicidio del giovane Gennaro Cesarano, ed il contestuale tentato omicidio di altri quattro ragazzi  presenti nella piazza .

Per tale tragico agguato, si è già fatta luce sulle responsabilità del capo clan Carlo Lo Russo ed alcuni dei componenti del suo gruppo di fuoco.

In particolare Torre Mariano, Cutarelli Luigi, Perfetto Ciro e Buono Antonio sono già stati sottoposti alla misura cautelare della custodia in carcere e condannati con sentenza di primo grado n.2362/17 confermata in Corte di Assise di Appello con sentenza n 69/19 -.

Il provvedimento eseguito in data odierna si fonda sulle indagini svolte dalla Squadra Mobile e sul contributo determinante dei collaboratori di giustizia Lo Russo Carlo (mandante del delitto) e Torre Mariano (esecutore materiale).

Il destinatario del provvedimento cautelare ha già riportato condanne, non definitive, per reati associativi (quale affiliato al clan Lo Russo) per estorsione aggravata dal metodo mafioso, ed è stato raggiunto, di recente, da ordinanza di custodia cautelare per l’omicidio di Priore Vincenzo, commesso nel novembre del 2012 nella Masseria Cardone.

27 Novembre 2019 16:11 - Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2019 16:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi