21 Settembre 2017 - Aggiornato alle 00:07
CRONACA
Napoli: Operazione ad alto impatto dei carabinieri in provincia. Arresti e denunce
15 Luglio 2017 13:57 —

I Carabinieri della compagnia di Casoria hanno effettuato un servizio ad alto impatto sul territorio di competenza insieme a colleghi del reggimento Campania. Nel corso delle operazioni sono state arrestate tre persone. Pompeis Giovanna, 55enne, di Arzano, già nota alle forze dell'ordine, raggiunta da un ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura di Napoli nord in quanto deve espiare quasi otto mesi di reclusione domiciliare per violenza e minaccie, reati commessi ad arzano nel 2014. Vasapollo Marco, 34 anni, di Caivano, già noto alle forze dell'ordine, raggiunto da ordinanza ai domiciliari emessa dal Tribunale di Napoli nord per lesioni e resistenza, reati commessi a Caivano il 12 luglio. Mac Lean Patrizio, 37 anni, di Afragola, già noto alle forze dell'ordine e in atto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, raggiunto da ordine di aggravamento di misura cautelare emesso dal tribunale di Napoli dopo ripetute violazioni al regime più favorevole accertate dai militari dell'arma, è stato tradotto in carcere. Sono stati denunciati due donne e un uomo di Casoria che avevano realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica dell'ente gestore escludendo il contatore. Sono stati inoltre denunciati un 57enne di Casoria e un 26enne di Napoli sorpresi sulla pubblica via a vendere sigarette di contrabbando.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi