16 Giugno 2019 - Aggiornato alle 22:57
CRONACA
Napoli: Operazione “Alto impatto” dei Carabinieri a Piscinola, Scampia, Miano e nel rione Amicizia
27 Maggio 2019 14:42 —

Controlli straordinari nell’area nord di Napoli svolti dai Carabinieri della compagnia Vomero con i rinforzi del reggimento Campania. A Piscinola i Carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio due uomini già noti alle forze dell’ordine. Salvatore Canneva, 33enne di Piscinola e Nicola Capuozzo, 48enne di Scampia. I due erano in un circoletto abusivo in via della Bontà quando sono stati sorpresi dai Carabinieri. I militari hanno sequestrato loro 4 involucri di cocaina del peso complessivo di 6 grammi e un bilancino di precisione che i due avevano in parte addosso e in parte nascosto in un cespuglio nei pressi del locale. Dopo le formalità sono stati tradotti in carcere. A Scampia i Carabinieri della sezione operativa Vomero hanno tratto in arresto due giovani del quartiere: Vittorio Croce, 19enne e Marco De Biase, 18enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine. I due erano sottoposti al divieto di dimora nel comune di Napoli dopo un arresto per spaccio nel lotto “h” ma sono stati sorpresi più volte in quella piazza di spaccio dunque il GIP di Napoli ha emesso un’ordinanza che dispone per loro gli arresti domiciliari. Gli stessi militari della sezione operativa hanno denunciato un 56enne di Ottaviano: controllato nei pressi del lotto “h” alla guida della sua auto è stato sorpreso a guidare con la patente revocata e in contravvenzione dell’obbligo di dimora nel comune di residenza cui era sottoposto dopo un arresto lo scorso anno a Vicenza per truffa ad un’anziana. A Miano, infine, è stato arrestato un 36enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per stalking nei confronti della ex moglie, per atti persecutori che ha continuato a compiere nei confronti della donna. L'uomo, evaso dai domiciliari, aveva raggiunto l’abitazione della donna a Piscinola. I Carabinieri sono intervenuti sotto l’abitazione ma alla loro vista l'uomo è fuggito in auto. E' stato rintracciato dopo pochi minuti a casa e tratto in arresto. Risponderà di evasione e stalking. Adesso attende il giudizio con rito direttissimo.

27 Maggio 2019 14:42 - Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2019 14:42
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi