26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 01:08
SALUTE
Napoli: Ospedale Aperto, il Policlinico Vanvitelli e la Lega Italiana Sclerosi Sistemica insieme per una Giornata dedicata alla informazione e diagnosi del fenomeno di Raynaud
13 Maggio 2022 17:36 — Verrà inaugurata anche la stanza dedicata alla terapia infusionale dei pazienti sclerodermici.

Sabato 14 maggio 2022, presso l’UOC di Reumatologia delll’AOU Luigi Vanvitelli di Napoli – sita nel Complesso di Cappella Cangiani - avra’ luogo una Giornata dedicata all’informazione e alla diagnosi precoce della Sclerosi Sistemica promossa dalla Lega Italiana Sclerosi Sistemica. 

Dalle ore 9,00 alle ore 14,00 sara’ possibile sottoporsi all’esame diagnostico per valutare e rilevare il fenomeno di Raynaud. 

Per accedere all’esame di videocapillaroscopia, fino ad esaurimento del numero degli esami  eseguibili nella giornata, è necessario prenotare ai numeri 02 9710 5984, 380 479 4870  oppure scrivere a eventi@sclerosistemica.info.In quella occasione sara’ anche inaugurata, all’interno della UOC di Reumatologia (diretta dal professore Francesco Ciccia), una stanza dedicate esclusivamente alla terapia infusionale dei pazienti sclerodermici.

“La donazione di quattro poltrone infusionali per l’allestimento della stanza, ad opera della Lega Italiana Sclerosi Sistemica, testimonia la necessita’ di ampliare il servizio di presa in carico dei pazienti in cura nella nostra Azienda ospedaliera che rappresenta il primo Centro di terapia regionale per numero di persone seguite”, spiega la professoressa Giovanna Cuomo, sclerodermologa dell’UOC di Reumatologia del Policlinico Vanvitelli (diretto da Antonio Giordano).

“Le attività sulla persona che la Lega Italiana Sclerosi Sistemica persegue sono il risultato  della sinergia con le diverse realtà nazionali e territoriali che riescono ancora a mettere al centro i  bisogni della persona”, dichiara Manuela Aloise presidente dell’Associazione. “Il nostro lavoro di  rappresentanza presso le Istituzioni è costante”. 

Il fenomeno di Raynaud può essere il campanello d’allarme anche della Sclerosi Sistemica  Progressiva, chiamata anche sclerodermia, una malattia rara del tessuto connettivo che colpisce  in Italia oltre 25 mila persone. In Campania conta un’incidenza di patologia tanto elevata che la Sclerosi Sistemica si attesta al quinto posto nella classifica generale delle Malattie Rare in  Regione. 

L’Iniziativa di Ospedale Aperto è promossa dalla Lega Italiana Sclerosi Sistemica APS. Si avvale del patrocinio della Regione Campania, della Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli,  del Comune di Napoli, Federfarma Napoli, Cittadinanzattiva Campania e Associazione Italiana  Donne Medico.

13 Maggio 2022 17:36 - Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2022 17:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi