20 Aprile 2021 - Aggiornato alle 18:35
CRONACA
Napoli: Osservatorio regionale sugli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali. Riunione in Prefettura
24 Febbraio 2021 18:26 —

Nella mattinata odierna presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini, si è svolta, in videoconferenza, una riunione dell’Osservatorio regionale sugli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali, che garantisce un’attività di monitoraggio costante dell’andamento del fenomeno, nonché elabora rilevazioni trimestrali, circa le criticità e le misure di prevenzione nel contesto territoriale regionale.

Hanno partecipato il Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Napoli, i Prefetti della regione, i vertici regionali delle Forze dell’ordine, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, il rappresentante dell’ANCI e il Presidente dell’UPI Campania.

Il Prefetto ha illustrato i dati sull’andamento del fenomeno - che ha fatto registrare un aumento nell’anno 2020 rispetto al 2019 in tutta la regione e soprattutto nell’area metropolitana di Napoli.

Il Prefetto ha confermato che resta alta la vigilanza e la forte la vicinanza agli enti locali interessati nonché comunicato che, secondo le direttive impartite dal Ministero dell’Interno lo scorso 22 gennaio verranno avviati, in fase sperimentale, specifici percorsi di sensibilizzazione e di formazione rivolti agli amministratori locali, al fine di rafforzare la complessiva risposta delle Istituzioni a sostegno delle autonomie locali in un quadro di leale collaborazione, con iniziative di supporto modulate sulle caratteristiche delle singole realtà.

Il Prefetto ha poi illustrato i diversi temi che saranno oggetto delle giornate formative che verranno affrontati dagli interlocutori.

Tutti i partecipanti alla riunione hanno condiviso il programma, ritenuto particolarmente utile in un contesto in cui gli amministratori locali risultano particolarmente esposti e hanno assicurato il proprio supporto all’iniziativa.

24 Febbraio 2021 18:26 - Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2021 18:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi