16 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 10:17
CRONACA
Napoli: Panico a Ischia per una scossa di terremoto
21 Agosto 2017 21:54 — Danni e crolli a Casamicciola. Feriti e dispersi. La chiesa del Purgatorio distrutta. Evacuato l'ospedale Rizzoli.

Panico a Ischia per una scossa di terremoto. Paura, blackout e gente in strada. La scossa è  stata avvertita fino al litorale di Pozzuoli. Magnitudo 3,6, la scossa scossa è  stata registrata alle ore 20,57, ad una profondità di 10 km. Sul sito dell’Ingv si legge che l'epicentro è a mille metri dal Faro di Punta Imperatore sulla costa occidentale dell’isola. I comuni più vicini all’epicentro sono Forio, Serrara Fontana, Lacco Ameno, Barano d’Ischia e Casamicciola Terme. Al momento, squadre di pompieri impegnate sul fronte degli incendi sono state dirottate in alcune aree dell’isola per accertare eventuali danni. "Siamo scioccati" è il commento di alcuni abitanti dell'isola verde. "Ci sono state in passato scosse, ma mai così forti". Intanto, si apprende che in zona Barano alcuni edifici presentano lesioni visibili. E si segnalano danni e crolli a Casamicciola che risulterebbe essere, al momento, la zona più colpita dal terremoto dove si registrano numerosi danni e crolli. Carabinieri e polizia stanno convergendo nel centro termale. Al Corriere ha parlato il vicesindaco di Casamicciola Giuseppe Vitiello: «In Piazza Maio a Casamicciola ci sono case che hanno subito grossi crolli. Al momento non sappiamo di feriti. Ma speriamo non ci sia nessuno sotto le case che hanno avuto crolli ingenti. Siamo molto preoccupati. La scossa qui è stata avvertita fortissima. Mi hanno riferito che ci sono lesioni anche nel palazzo del Comune di Casamiccola». La chiesa del Purgatorio è andata distrutta. Intanto si apprende che ci sono feriti e dispersi e che l'ospedale Rizzoli è stato evacuato.

(foto Facebook)

21 Agosto 2017 21:54 - Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2017 21:54
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi