29 Novembre 2022 - Aggiornato alle 16:11
CRONACA

Napoli: Parcheggiatori abusivi paralizzano il traffico al centro storico. Filobus bloccato dalla sosta selvaggia in via Broggia. 3 parcheggiatori del Vomero in manette perché beneficiari del reddito di cittadinanza - VIDEO

15 Ottobre 2022 22:13 — Borrelli (Europa Verde): “Pugno di ferro contro gli abusivi, complimenti ai Carabinieri per gli arresti”.

“Ancora follia a Napoli dove il traffico del centro storico è stato completamente paralizzato a causa di alcuni parcheggiatori abusivi che in via Broggia hanno fatto sostare delle auto in malo modo sul marciapiede bloccando il transito di un filobus. La circolazione stradale è andata completamente in tilt e solo l’intervento della polizia Municipale ha sbloccato la situazione. Gli abusivi credono di essere i padroni delle strade della nostra città, pensando di poter sfruttare non solo gli spazi pubblici ma anche i soldi dello stato. Molti di loro sono infatti percettori di reddito di cittadinanza, ma un’intensa attività d’indagine, condotta dai Carabinieri, ha consentito di arrestare tre parcheggiatori del Vomero che percepivano il sussidio di cittadinanza indebitamente”. Così il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli commentando l’accaduto.

“La lotta ai furbetti del reddito – ha aggiunto - deve essere senza sconti per nessuno, soprattutto nei confronti dei parcheggiatori abusivi e dei criminali e camorristi, vero e proprio cancro della nostra città. Queste persone cercano di approfittare in ogni modo del prossimo, prima appropriandosi del suolo pubblico, credendosi i padroni della strada e gestendo illecitamente il parcheggio, spesso con metodi violenti. Poi si appropriano anche dei soldi pubblici, rubando il reddito di cittadinanza che non gli spetta in alcun modo. Contro i parcheggiatori abusivi non può esistere attenuante che tenga, serve mostrare il pugno di ferro”.

Link al Video  https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/644900087029786

15 Ottobre 2022 22:13 - Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2022 22:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi