24 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 13:48
CRONACA
Napoli: Parte "prenotafacile" dell'Ufficio Immigrazione della Polizia di Stato
11 Dicembre 2020 16:13 —

A partire dallo scorso 2 dicembre, l’Ufficio Immigrazione di Napoli ha attivato in via sperimentale l’applicativo “PRENOTA FACILE”, che consente al cittadino straniero di fissare, da remoto, un appuntamento per la presentazione allo sportello dell’istanza di rilascio/rinnovo dei permessi di soggiorno per i quali non sia già previsto l’invio tramite il servizio postale.
La piattaforma, accessibile esclusivamente alle persone fisiche, è stata utilizzata fino ad oggi da quasi 300 utenti ed è raggiungibile sul sito web della Questura di Napoli dal link: https://prenotafacile.poliziadistato.it

Dopo aver effettuato la registrazione al sito con l’indicazione dei dati identificativi e di altri elementi utili al riconoscimento, si potrà procedere all’indicazione della tipologia di permesso da richiedere e quindi, con passaggi intuitivi, effettuare la prenotazione della data e dell’orario che, ove necessario, potrà essere modificata tramite il sistema stesso.
L’utente registrato, che potrà effettuare una singola prenotazione, ottenuta la data dell’appuntamento tra quelle fornite dal sistema (le dieci più prossime al giorno in cui si procede alla prenotazione) dovrà stampare una ricevuta (munita di codice a barre e “QR Code”), da esibire presso l’Ufficio Immigrazione con un valido documento d’identità. Inoltre, per ciascuna tipologia di richiesta, il  sistema indica analiticamente tutti i documenti da produrre allo sportello.  
La ricevuta, che fornisce il riepilogo dei dati identificativi dell’utente e della prenotazione effettuata, non costituisce titolo di soggiorno ma attesta la fissazione dell’appuntamento presso l’Ufficio Immigrazione per la formalizzazione dell’istanza amministrativa volta al rilascio /rinnovo del titolo autorizzatorio.
Il "PRENOTA FACILE", sistema sicuro e semplice nell’utilizzo, evita file, assembramenti ed inutili attese nei luoghi di accesso ai locali dell’Ufficio Immigrazione, garantendo maggiore sicurezza agli utenti ed agli operatori addetti alla ricezione delle istanze.

11 Dicembre 2020 16:13 - Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2020 16:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi