20 Novembre 2018 - Aggiornato alle 23:26
SPORT
Napoli: Per gli azzurri di Ancelotti non c'è un minuto di riposo
03 Novembre 2018 16:56 —

Il Napoli non ha un minuto di riposo. La sonante vittoria contro l’Empoli è già un ricordo, con la manita già sparita dalle menti dei calciatori azzurri. Si guarda avanti, a futuro ed all’esame di francese di martedì prossimo, perché al San Paolo arriva il PSG per una sfida già fondamentale per il girone di Champions League. Ecco perché gli azzurri si sono allenati stamane, nel centro sportivo di Castel Volturno, agli ordini di Re Carlo. La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che hanno giocato dall'inizio contro l'Empoli sono stati impegnati in esercizi di scarico, mentre gli altri hanno svolto attivazione a secco e lavoro tecnico. Chiusura della sessione con partitina a campo ridotto 5 contro 5.  Il gruppo è ambizioso, come ammesso da Arkadiusz Milik, ieri in gol al primo pallone toccato in area di rigore, ai microfoni di Radio Kiss Kiss. "A Napoli sono felicissimo, sto bene e spero di segnare tanti gol. Qui c'è un gruppo fantastico, tutti giocano per aiutare i compagni e l'abbraccio di ieri dopo i gol dimostra quanto affetto c'è tra di noi. Siamo tutti amici, ma soprattutto questa rosa ha calciatori di grande qualità. Io sto crescendo come condizione e voglio dare il mio contributo”, alcune delle sue dichiarazioni che di certo non lasciano spazio ad anticipazioni. Stima incondizionata anche in Carlo Ancelotti perché “è un allenatore vincente, ha una mentalità che mi piace tanto. Vuole vincere e non si accontenta mai, cura i minimi dettagli e ci segue da vicino. Ancelotti ha grande esperienza e la sta mettendo al servizio della squadra. Ci dà tanto e pretende sempre il massimo. Questa è la strada giusta per arrivare in alto".  Sguardo fiero, quindi, e testa proiettata alla Champions League, con la squadra che vuole lottare su tutti i fronti e provare a regalare una gioia ai tifosi.  Intanto, per quanto riguarda il futuro, indiscrezione di Footy Headlines, sito specializzato nell’anticipare le maglie da calcio dei club. Secondo il suddetto portale, il Napoli potrebbe cambiare sponsor tecnico alla fine della stagione; con un anno di anticipo, infatti, verrebbe risolto l’attuale accordo con l’azienda torinese Kappa per siglarne uno addirittura con l’Adidas, il marchio tedesco delle tre strisce che ha perso la scorsa stagione il Milan per puntare con decisione agli azzurri – ha già la Juve - e sfidare la concorrente Nike che in Italia sponsorizza Roma ed Inter. Il marchio teutonico veste, tra le altre, Real Madrid, Manchester United e Bayern Monaco.  

Giovanni Spinazzola 

03 Novembre 2018 16:56 - Ultimo aggiornamento: 03 Novembre 2018 16:56
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi