26 Giugno 2019 - Aggiornato alle 08:49
SPORT
Napoli: Per l'attacco azzurro anche un pensierino a Mauro Icardi
07 Giugno 2019 20:24 —

L'estate è lunghissima, siamo l'unico club che non ha subito rivoluzioni interne. Ancelotti ce l'abbiamo per altri due anni e prima di comprare dobbiamo pensare alle uscite. Abbiamo già preso Di Lorenzo, che penso possa eseguire un buon lavoro sulla fascia destra. Di attaccanti ne abbiamo a iosa, prima di decidere chi comprare e non comprare bisognerà capire chi vendere. Il terzino destro l'abbiamo già preso, ora servono un attaccante e un terzino sinistro, ma solo in caso di uscita di uno dei nostri". Queste le parole di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, a margine della riunione ECA tenutasi nell’isola di Malta. Largo, quindi, alle cessioni, prima di poter annunciare altri acquisti. Intanto si lavora al grande colpo in attacco e, nonostante le smentite di rito, il club studia ancora il nome di Mauro Icardi. Il centravanti argentino vorrebbe restare a Milano ma, in caso di cessione, il Napoli sarebbe proprio in cima alle sue preferenze. Il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 70 milioni di euro mentre l’ingaggio sarebbe di sette milioni, alla portata del club azzurro. Come detto, quella dell’argentino di Rosario è una delle piste praticabili dagli azzurri che, nel settore offensivo, vagliano anche le opzioni Lozano, James Rodriguez, Zapata, Ibrahimovic, Cavani e Lukaku. Insomma, una rosa di nomi ampia e disparata, dal bomber al trequartista fino all’esterno offensivo. Spetterà a Carlo Ancelotti scegliere il calciatore più adatto alle sue necessità. Intanto è stato ufficializzato l’ingaggio di Giovanni Di Lorenzo dall’Empoli con il classico tweet presidenziale. "Benvenuto a Napoli Giovanni!", il cinguettio di ADL a cui sono seguite le prime parole in azzurro del terzino. "Sono felice di questa mia nuova avventura in un Club prestigioso quale è il Napoli. Non vedo l'ora di cominciare questa stagione e conoscere i miei nuovi compagni a Dimaro". 

Giovanni Spinazzola 

07 Giugno 2019 20:24 - Ultimo aggiornamento: 07 Giugno 2019 20:24
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi