21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:54
CRONACA
Napoli: Poggioreale, estorsione a sacrestano, fedeli e sacerdote mentre celebra la messa. Carabinieri arrestano un 45enne
28 Ottobre 2017 09:32 —

Dovrà rispondere di 2 estorsioni, una “semplice” e una “aggravata” S.A., di Barra, già noto alle forze dell'ordine. Il 23 agosto entrò nella sacrestia di una parrocchia a Ponticelli e inveì contro il sacrestano: se non gli avesse dato del denaro non se ne sarebbe andato, anzi avrebbe anche aggredito 2 fedeli lì presenti; si parò poi davanti alla porta per impedire alle vittime di uscire. I 3 malcapitati si trovarono costretti a svuotare i portafogli e a mettere insieme quello che avevano, 16 euro: A. imprecò che era troppo poco, ma arraffò il denaro e andò via lasciando in pace le vittime. A inizio settembre, stesso copione nelle navate di una chiesa a San Giorgio a Cremano. Durante tutta la funzione A. minacciò il sacerdote che se non gli avesse consegnato denaro avrebbe messo una bomba nella parrocchia. smise di urlare e proferire minacciare solo quando ebbe in mano 15 euro. Su tali episodi hanno indagato i carabinieri della stazione barra, delineando un quadro accusatorio nei confronti dell’uomo, condiviso dall’autorità giudiziaria, che ha emesso a carico dell’indagato un’occ in regime domiciliare.

28 Ottobre 2017 09:32 - Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2017 09:32
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi