22 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 15:28
CRONACA
Napoli: Polizia locale, controlli in città
10 Aprile 2017 12:22 —

Operazione nel fine settimana in Piazza Garibaldi dove agenti della polizia municipale hanno sorpreso quattro soggetti che adescavano i viaggiatori direttamente in Stazione alla discesa dai treni proponendosi come tassisti. Dopo aver seguito e fermato i soggetti, all’atto in cui avevano già caricato gli ignari turisti, gli agenti hanno elevato nove verbali per noleggio abusivo e perché gli autoveicoli risultavano privi della copertura assicurativa, per mancanza della revisione periodica e dei documenti di guida. Per uno dei veicoli che risultava già sottoposto a sequestro amministrativo veniva disposto il sequestro del mezzo. Dagli accertamenti presso la Centrale Operativa della Polizia Locale, uno dei conducenti “abusivi” risultava oggetto di provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Napoli per anni tre dal 2016; per lo stesso è scattata la segnalazione alla locale Questura che ha emesso il provvedimento restrittivo. Sono stati altresì controllati anche taxi regolarmente autorizzati al trasporto di piazza, e 6 tassisti sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle disposizioni del Regolamento di Corso Pubblico, in quanto non avevano il tariffario a bordo, per il mancato rispetto della fila e perché non era stata effettuata la revisione periodica del veicolo. I trasgressori saranno segnalati agli uffici competenti del Comune per i successivi adempimenti. Gli Agenti della P.M. hanno anche effettuato anche un controllo degli esercizi pubblici di Piazza Carlo III. Delle cinque attività controllate, tre sono state verbalizzate per eccedenze o difformità di occupazione di suolo rispetto al titolo concessorio o per occupazione difforme e per la presenza di impianto televisivo non autorizzato.  In Vico Lungo Gelso è stata sanzionata una attività completamente abusiva che si svolgeva all’interno di un basso trasformato in un vero e proprio ristorante. Una attività di somministrazione di alimenti e bevande, di cucina caratteristica napoletana, sprovvista di qualsiasi autorizzazione. La titolare è stata sanzionata per l’assenza dei permessi amministrativi e sanitari. L’ammontare delle sanzioni elevate è stato di circa euro 14.000. Contestualmente nel quartiere Vomero personale della U.O. Vomero/Arenella coordinato dal Cap. Cortese ha svolto delle operazioni atte al contrasto dell’abusivismo. Sono stati rimossi dei gazebo in Piazza Muzii, Piazza Medaglie D’Oro e Via Scarlatti per occupazione di suolo pubblico non autorizzata. Durante i controlli nelle zone interessate sono stati elevati 120 verbali per violazioni al Codice della Strada.

 

10 Aprile 2017 12:22 - Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2017 12:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi