25 Giugno 2022 - Aggiornato alle 16:52
CRONACA
Napoli: Portici, ai domiciliari il papà del neonato ridotto in fin di vita dai genitori
04 Giugno 2022 22:13 — Borrelli (Europa Verde): “Un bambino segnato a vita e il padre invece di restare in galera viene scarcerato”.

Il papà del piccolo Vincenzo che a Portici, a  quattro giorni dalla nascita,  fu trovato in fin di vita con evidenti  segni di ustioni e percosse causategli  dai genitori  ha lasciato  il carcere, per scontare la condanna ai domiciliari.

Una storia atroce, una di quelle realtà impastate di degrado profondo che si fa fatica ad accettare. Il piccolo Vincenzo oggi è affidato a una nuova famiglia, la sua storia ha tenuto con il fiato sospeso in tanti e l’auspicio è che possa avere un futuro roseo.

Tuttavia siamo di fronte a una vita segnata e il padre, complice della moglie, invece di restare in galera torna a casa”. Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde che nei giorni della tragedia ha seguito molto da vicino all’ospedale Santobono le sorti del piccolo Vincenzo

04 Giugno 2022 22:13 - Ultimo aggiornamento: 04 Giugno 2022 22:13
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi