01 Ottobre 2020 - Aggiornato alle 20:11
CRONACA
Napoli: Prefetto presiede il Tavolo di osservazione sulla sicurezza urbana presso la II Municipalità
17 Giugno 2020 20:32 —

Nella mattinata odierna, il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha presieduto il Tavolo di osservazione sulla sicurezza urbana presso la II Municipalità alla presenza dell'Assessore alla Sicurezza Urbana, Alessandra Clemente, del Presidente della Municipalità, dei responsabili locali degli uffici e comandi delle Forze dell'ordine e della Polizia Municipale, del rappresentante della Direzione scolastica regionale, del rappresentante del decanato della Curia Arcivescovile, nonché rappresentanti di comitati ed associazioni del territorio.

La riunione odierna è la seconda della serie di incontri programmati dal Prefetto presso le Municipalità del capoluogo, per confrontarsi direttamente con i bisogni del territorio e con le aspettative dei cittadini.

L’area geografica d’interesse comprende buona parte del centro storico di Napoli, dai Quartieri Spagnoli alla Stazione centrale e dalla zona del porto a Forcella, tutte zone a  vocazione turistica e/o commerciale che registrano una notevole densità demografica, anche di diverse etnie,  e alti livelli di disagio socio-abitativo.

Particolare approfondimento è stato dedicato alle condizioni di vivibilità dell’area di Porta Nolana, interessata da un generale degrado, come evidenziato dai residenti, ed afflitta dal fenomeno dell’absusivismo commerciale, quest’ultimo particolarmente preoccupante in questo momento di ripartenza post-covid, in cui alcuni operatori del commercio tendono ad agire in regime di deregulation. Pertanto, tale zona sarà interessata da mirati controlli sulla regolarità delle attività commerciali e, in particolare, dei pubblici esercizi.

L'Assessore comunale ha informato che sono in corso di realizzazione interventi di recupero per migliorare il decoro urbano e contrastare il degrado di alcune aree, particolarmente frequentate nel periodo del fine settimana per il gran numero di locali e punti di ritrovo per i giovani.    

Il Prefetto ha sottolineato  l'importanza di incrementare la collaborazione tra le istituzioni e  gli interlocutori sociali attivi sul territorio, creando una rete stabile attraverso l’apporto di ciascuno, nell'ambito delle proprie competenze e responsabilità, per la promozione e l'attuazione di un sistema unitario e integrato finalizzato ad assicurare il benessere della comunità di riferimento.

La riunione è stata aggiornata all’inizio del prossimo mese di settembre.

17 Giugno 2020 20:32 - Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 20:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi