19 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:35
CRONACA
Napoli: Prefettura, coordinamento interforze per la sicurezza pubblica e controlli anticovid nell’area metropolitana
02 Dicembre 2020 19:25 —

Nella mattinata odierna si è svolta, presso il Palazzo di Governo, una riunione di coordinamento interforze, presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini. Nella prima parte dell’incontro, alla presenza del Procuratore generale presso la Corte d’Appello Luigi Riello e del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Giovanni Melillo, sono state approfondite tematiche d’interesse comune.  Successivamente, si è proceduto all’analisi delle principali criticità che nella fase attuale caratterizzano la realtà metropolitana sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica. Inoltre, anche in relazione alla prossima adozione, da parte del Governo, di provvedimenti normativi relativi all’andamento epidemiologico, si è proceduto ad una valutazione congiunta delle pianificazioni in atto concernenti i controlli delle Forze di polizia, al fine di programmare un nuovo assetto dei dispositivi.

Dal 15 novembre ad oggi, sono state controllate 78.470 persone, e sanzionate e/o denunciate 2.209. Quanto agli esercizi commerciali, i controlli hanno riguardato 6.110 attività, con la sospensione/chiusura di 32 e la sanzione e/o denuncia all' Autorità Giudiziaria di 103 titolari. Le Forze dell’ordine e le polizie locali hanno complessivamente impiegato 25.420 unità di personale.

 Il nuovo assetto dei dispositivi di controllo del territorio prevede in particolare:

- l’effettuazione di specifici e mirati controlli presso porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e autostrade, nonché sui mezzi di trasporto pubblico e privato, al fine di assicurare che la mobilità delle persone avvenga nel rispetto delle nome vigenti autocertificata;

- l’implementazione dei controlli tecnologici per prevenire assembramenti, soprattutto nei luoghi cittadini maggiormente frequentati;

- l’incremento dei controlli di prossimità con pattuglie a piedi nei centri storici delle città;

- la sensibilizzazione dei Sindaci dei comuni dell’area metropolitana perché valutino la disciplina del traffico pedonale nelle aree di maggiore affluenza, nonché assicurino adeguati controlli attraverso le polizie locali al rispetto delle misure e dei distanziamenti previsti negli esercizi e nei centri commerciali.

02 Dicembre 2020 19:25 - Ultimo aggiornamento: 02 Dicembre 2020 19:25
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi