19 Aprile 2019 - Aggiornato alle 08:31
CRONACA
Napoli: Prefettura, operazioni per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti
21 Dicembre 2018 15:01 —

Operazione di controllo straordinario del territorio dei comuni di Acerra, Castello di Cisterna, Ercolano, Marcianise, Palma Campania, Quarto e Villaricca. In campo 19 equipaggi, per un totale di 51 unità appartenenti al Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano, Compagnia Carabinieri di Castello di Cisterna, Carabinieri forestale, Compagnia Guardia di Finanza di Casalnuovo,  Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli, Polizia metropolitana, Polizia locale dei comuni interessati, nonché personale dell’Arpac. Sono state controllate 7 attività commerciali e imprenditoriali operanti nei settori tessile, chimico, agricolo, materie plastiche, trasporti; tre sono state sequestrate. Controllate 79 persone (di cui 8 denunciate all’autorità giudiziaria e 7 sanzionate) e 28 veicoli (2 sono stati sequestrati per trasporto illecito di rifiuti). Nel complesso sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 170.000 euro. In particolare, nel comune di Acerra, durante le attività di pattugliamento condotte dall’Esercito Italiano è stata individuata un’azienda di circa 2000 mq dove si effettuava la lavorazione di materiale plastico. All’esito dei controlli congiunti, l’azienda è stata sequestrata per gestione illecita di rifiuti, scarico di sostanze nocive in pozzo artesiano non censito, furto di energia elettrica, assenza di autorizzazione per lo svolgimento dell’attività e presenza di lavoratori irregolari. I proprietari sono stati denunciati. Sempre nel comune di Acerra, un’area di circa 3000 mq all’interno di un’azienda avicola di grosse dimensioni (estesa su un terreno di circa 26.000 mq) è stata sequestrata per la presenza di 400 mc  di rifiuti speciali in gran parte provenienti da opere di costruzione e demolizione; sono stati sequestrati anche due automezzi e  denunciate quattro persone. Nel comune di Castello di Cisterna, è stata sequestrata per abbandono e gestione illecita dei rifiuti un’ area di 1000 mq dove operava  un’azienda di traslochi. Il proprietario è stato denunciato.

21 Dicembre 2018 15:01 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2018 15:01
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi