08 Giugno 2023 - Aggiornato alle 20:14
CULTURA&SPETTACOLO

Napoli: Premio Decumani 2023, i vincitori della quarta edizione

22 Maggio 2023 19:59 —

Nella prestigiosa Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli si è svolta la cerimonia ufficiale di premiazione dei vincitori del “Premio Decumani” sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e del Comune di Napoli.

Il Premio Decumani è un concorso letterario biennale che si svolge sotto la presidenza onoraria del giornalista e scrittore Pietro Treccagnoli con l’obiettivo di valorizzare Napoli e la lingua napoletana attraverso la divulgazione della cultura partenopea. 

Le commissioni delle diverse sezioni dopo un difficile lavoro di selezione effettuato sulle numerosissime opere di valore iscritte al concorso hanno decretato i vincitori.

Per la sezione A – Napoli Futura, riservata ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado (scuola media), avente come referenti il prof. Davide Esposito ed il poeta Alessandro Russo sono stati premiati i seguenti istituti comprensivi: primo classificato per la Città di Napoli l’ICS Nicolini - Di Giacomo; primo classificato per la Città Metropolitana di Napoli l’ICS Nicola Romeo di Casavatore; secondo posto ex aequo l’ICS Ruggiero Bonghi e l’ICS Casanova-Costantinopoli; terzo classificato ex aequo l’ICS San Giovanni Bosco e l’ICS Campo del Moricino.

Per la sezione B - Vincenzo Savignano, riservata agli scrittori emergenti, sono stati proclamati vincitori i seguenti scrittori emergenti: primo classificato Giovanni Tommaso Rovati con il racconto breve “ ‘O ffuoco mmano”; al secondo posto Elisa Tomassi con il racconto  “L’ansia informatica” e al terzo posto Cesare Cuscianna con il racconto “ Terrae motus”.

E’ stata conferita infine una menzione speciale a Michele Piccolino per l’opera fuori concorso “La quietanza”. La sezione scrittori è stata curata da Mario De Simone, Gianluca Calvino e Pietro Treccagnoli.

Per la sezione C – Nugae, riservata ai poeti e curata da Ino Fragna, Rosanna Bazzano, Mariarosaria Del Forno e Vincenzo De Simone, i poeti in lingua italiana vincitori sono stati: primo classificato Pietro Catalano con la poesia “L’aria blu”; al secondo posto ex aequo Anna Maria Antonietta Sarra con la poesia “Limoni” e Carmela Laratta con la poesia “Ulisse”; al terzo posto ex aequo Maurizio Albarano con “Tu mi ricordi” e Oreste Toma con “Il tango”

La sessione in lingua napoletana è stata vinta dal poeta Luigi Esposito con la poesia “   ‘A colla;  al secondo posto ex aequo si sono classificati Giuseppe Capone con “Carbuncino” e Assunta Sperino con “ Duorme”;  al terzo posto ex aequo  Carmine Barone  con “  ‘E ccose scritte” e Franco Stanzione con “  ‘A legge d’ ‘a natura”.

Tutti i lavori premiati, come nelle edizioni precedenti del premio, saranno pubblicati nell’antologia “Le voci di Napoli” di prossima pubblicazione.

La cerimonia è stata resa impreziosita dalla recitazione di Vincenzo De Simone, Giorgio Borrelli ed Antonio Mauriello e dalla esecuzione delle canzoni classiche napoletane di Lucio Sigillo, voce e chitarra e Angelo Vacca, mandolino.

L’Associazione Premio Decumani di cui è Presidente la Dr.ssa Claudia Pizzi, attraverso il consigliere regionale Fulvio Frezza, membro dell’Ufficio della presidenza del Consiglio Regionale della Campania, ha consegnato una targa premio alla carriera a Pietro Treccagnoli, per il prezioso contributo fornito alla città di Napoli come giornalista e scrittore.

I ringraziamenti sono andati anche alla dottoressa Vincenza Amato della presidenza del consiglio comunale di Napoli, all’assessorato alla cultura e al turismo di Napoli, alla presidenza del consiglio Regionale della Campania ed alle altre importanti penne napoletane che collaborano per rendere il concorso letterario ogni anno più prestigioso: Ino Fragna, vicepresidente dell’associazione “Premio decumani” e poeta napoletano; Rosanna Bazzano; Gianluca Calvino; Maria Rosaria Del Forno;Mario De Simone; Vincenzo De Simone; Davide Esposito; Alessandro Russo.

22 Maggio 2023 19:59 - Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2023 19:59
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi