01 Ottobre 2020 - Aggiornato alle 18:04
CRONACA
Napoli: Qualiano, perseguita l’ex, la aggredisce e poi prende a calci e pugni anche il fratello. Arrestato
31 Agosto 2020 14:26 —

Durante l’ennesima lite si è scagliato contro l’ex compagna, aggredendo poi anche l’ex cognato che aveva provato a difendere la sorella. A finire in manette, arrestato dai Carabinieri della stazione di Qualiano, un 36enne del posto già noto alle forze dell'ordine. Secondo quanto ricostruito dai militari, allertati dai vicini di casa, la donna aveva deciso da tempo di interrompere la relazione col suo aggressore. Non accettando la fine della storia, il 36enne ha iniziato a perseguitare l’ex, spesso appostandosi sotto casa per osservare ogni suo spostamento. Centinaia le chiamate che ogni giorno inoltrava alla donna senza ottenere risposta. La scorsa serata il 36enne si è spinto oltre e ha raggiunto la donna nella sua abitazione, scavalcando un cancello e arrampicandosi sul terrazzo del primo piano. L’ha minacciata e colpita più volte. Il fratello della vittima, che  ha provato a sottrarla alla violenza dell’ex, ha ricevuto in cambio pugni e calci. Solo l’intervento dei Carabinieri ha evitato che l’aggressione portasse a conseguenze peggiori. L'uomo è stato arrestato e tradotto al carcere di Poggioreale. Risponderà di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

31 Agosto 2020 14:26 - Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2020 14:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi