27 Maggio 2019 - Aggiornato alle 15:36
CRONACA
Napoli: Racket a Di Matteo ai Tribunali. Carabinieri fermano 4 uomini del clan “Sibillo”
09 Marzo 2019 16:50 — Sgominata la paranza dei bambini. 11 arresti.

All’alba i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a un decreto di fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti di 4 soggetti ritenuti uomini del clan camorristico dei “Sibillo” a carico dei quali sono emersi gravi indizi di colpevolezza in merito all’estorsione, aggravata dal metodo mafioso, alla pizzeria Di Matteo del centro storico. Gli esercenti del locale di via dei Tribunali, recentemente bersaglio di colpi d’arma da fuoco, da due anni erano costretti a versare settimanalmente il “pizzo” a esponenti del clan “Sibillo”. La richiesta estorsiva, che aumentava in occasione delle principali festività, era funzionale, oltre che ad imporre la supremazia del clan sul territorio, a sostenere i detenuti affiliati al clan e le loro famiglie. In un'altra operazione semprte nel Centro Storico, questa mattina i Militari dell'Arma hanno arrestato 11 persone, sgominando di fatto la paranza dei bambini. 

09 Marzo 2019 16:50 - Ultimo aggiornamento: 09 Marzo 2019 16:50
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi