22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 19:37
CRONACA
Napoli: Rapinatore fermato nella Stazione della Metropolitana in Piazza Garibaldi 
27 Ottobre 2017 16:33 —

La sinergia tra la Polizia di Stato ed i Militari dellEsercito Italiano, nella serata di ieri, ha sancito nuovamente il successo delloperazione Strade Sicure, con un ennesimo arresto in Piazza Garibaldi. I militari, nella serata di ieri,  in servizio di pattuglia alla stazione della metropolitana in piazza Garibaldi, sono stati avvicinati da un giovane che aveva appena subito la rapina  del proprio telefonino. La vittima, in maniera concitata,  ha indicato ai militari  due coetanei che si stavano allontanando, quali responsabili della rapina ai suoi danni. Prontamente, i militari hanno inseguito i rapinatori, che tentavano di scappare scendendo di corsa le scale della Galleria commerciale della Stazione, al fine di guadagnare la fuga verso Piazza Garibaldi. Uno dei due malviventi, è riuscito a dileguarsi tra la folla presente in stazione, mentre laltro è stato raggiunto e bloccato. I soldati, durante le fasi dellinseguimento, hanno contattato dal Sala Operativa della Questura che, immediatamente, ha fatto convergere sul posto una Volante dellUfficio di Prevenzione Generale,  a cui è stato consegnato il giovane fermato. I poliziotti hanno accertato che, mentre uno dei due rapinatori bloccava e malmenava la vittima, al fine dimpedirgli qualsiasi reazione, Luciano Scarpato, di 24 anni, materialmente, era stato colui che si era impossessato del telefono cellulare, dopo aver strappato la tasca sinistra dei pantaloni indossati dalla vittima. Il 24enne è stato arrestato, perché responsabile, in concorso con altra persona, del reato di rapina e condotto, per la notte, alle camere di sicurezza della Questura da dove stamane, è stato prelevato per essere accompagnato alla Casa Circondariale di Poggioreale.

27 Ottobre 2017 16:33 - Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2017 16:33
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi