22 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 10:14
CRONACA
Napoli: Reggente clan catturato dai carabinieri. Era ricercato da maggio. dovra espiare oltre 7 anni per droga
28 Settembre 2017 11:57 —

I Carabinieri della compagnia di Giugliano e del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno catturato il ricercato Bruno Mascitelli, detto “ ‘o canotto”, un 53enne già noto alle forze dell'ordine ritenuto il reggente dell’omonimo gruppo camorristico operante tra Napoli e l’hinterland a nord est della provincia di Napoli. L’uomo, che si era dato alla macchia da maggio 2017 per sfuggire a un odine di carcerazione emesso dalla procura generale, dovrà espiare 7 anni, 4 mesi e 15 giorni di reclusione per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. I militari dell’arma lo hanno scovato nell’appartamento del nipote in via Nazario Sauro, alla periferia di Giugliano. Quando vi hanno fatto irruzione hanno trovato il ricercato in pigiama in compagnia del nipote. Entrambi attendevano il rientro della compagna di Mascitelli, che era andata a comprare la cena. Il ricercato non ha opposto resistenza o cercato di guadagnare la fuga, lasciandosi tranquillamente ammanettare. Dopo le formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

28 Settembre 2017 11:57 - Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2017 11:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi